Pratiche straniere: L’alimentazione del bestiame da carne negli Stati Uniti

Pratiche straniere: L’alimentazione del bestiame da carne negli Stati Uniti

Gli Stati Uniti producono più carne pro capite di qualsiasi altro paese del mondo. Tra 10 e 12 miliardi di chili di carne bovina sono prodotti annualmente negli Stati Uniti. Un calo progressivo nel consumo di carne bovina si è verificato dagli anni ’70, quando l’americano medio consumava più di 31 chili di carne bovina a persona. La domanda di carne bovina negli Stati Uniti è diminuita mentre le esportazioni sono aumentate a livelli record negli ultimi anni. Continua a leggere il nostro articolo per capire che l’alimentazione del bestiame non si limita all’acquisto di una mangiatoia adeguata abbeveratoio per il bestiame.

Alimentazione di varie razze di bestiame

I sistemi tradizionali di alimentazione del bestiame producono vitelli svezzati e manzi o giovenche di un anno fino a pesi di macellazione da 499 a 635 kg. Anche se le imprese di allevamento del bestiame possono essere trovate in tutti gli Stati Uniti, sono concentrate nella regione occidentale delle Grandi Pianure del Colorado e del Nebraska. La stragrande maggioranza delle imprese di alimentazione del bestiame sono di piccole e medie dimensioni. L’alimentazione del bestiame è un’impresa rischiosa. Alcuni anni, le spese vive di un’operazione possono non essere recuperate. A causa della siccità o degli alti costi dei mangimi, gli allevatori possono essere costretti a ridurre i livelli delle mandrie, con un conseguente calo dei prezzi del bestiame. Ci sono barriere minime per iniziare un’operazione di allevamento del bestiame. Anche se una fattoria ha solo poche mucche o un’azienda contemporanea con più di 50.000 mucche, ci sono vantaggi di scala nell’alimentazione delle mucche. I costi di alimentazione per animale diminuiscono all’aumentare del numero di animali nell’azienda.

Iniziare un’attività nell’industria dell’alimentazione del bestiame

la vecchia latteria pontebba

Una buona operazione di alimentazione del bestiame richiede una pianificazione e una preparazione meticolosa. Per far crescere il bestiame fino ai pesi e ai gradi del mercato, i produttori devono sapere dove procurarsi i vitelli da alimentazione, di quali mangimi avranno bisogno e che tipo di alloggio avranno bisogno (perché la maggior parte del bestiame da allevamento è a disposizione durante i mesi invernali). Lavorando con un veterinario, i produttori di mangimi possono creare un piano sanitario, scegliere i pesi di partenza e di macellazione e valutare le opportunità di commercializzazione. Se vuoi sapere quali strutture sono necessarie per tenere correttamente gli animali mentre vengono vaccinati, impiantati o trattati in altro modo come parte di un programma sanitario, dovresti visitare le operazioni di alimentazione del bestiame di successo.

Quali sono le strutture necessarie?

Queste recinzioni possono essere composte da vari materiali, come pannelli di filo metallico e filo ad alta resistenza e cavi d’acciaio. Il filo spinato non è una buona idea. Una recinzione a sette o nove fili ad alta resistenza è uno degli ostacoli più convenienti. Capannoni aperti o edifici completamente chiusi possono essere usati per ospitare il bestiame da allevamento, anche se nessuno dei due deve essere impermeabile. Più protezione è necessaria per i giovani vitelli, in particolare quelli che sono esposti ai venti freddi. Tutte le strutture dovrebbero essere progettate per gestire il numero di bestiame che vi sarà alimentato, e dovrebbe essere implementato un sistema efficace per la gestione del letame. Nella maggior parte degli allevamenti, le cuccette di cemento che permettono al bestiame di alimentarsi da uno o entrambi i lati sono preferite al legno trattato. Alcuni dei modi più comuni per distribuire il mangime sono un carro miscelatore; un trasportatore a nastro o a catena; o il caricamento a secchiello.

Pratiche straniere: L’alimentazione del bestiame da carne negli Stati Uniti

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Scroll to top